Feeds:
Articoli
Commenti

http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2011-09-23/zero-waste-194818.shtml?uuid=AabQY36D

http://tv.repubblica.it/tecno-e-scienze/parigi-l-impresa-di-solar-impulse/70784?video

Megliocosì
solare qualità urbana

A seguito dell’intervento all’Udienza Conoscitiva promossa dalle Commissioni competenti dell’Assemblea Legislativa, invio per conto dell’Associazione MEGLIOCOSI’ – SOLARE QUALITA’ URBANA” alcune proposte di emendamento al “ Piano di Attuazione del PER 2011-2013

Emendamento aggiuntivo

A pag. 109, prima del capverso cheinizai con leparole “ La regine E-R è già… aggiungere:

“La regione Emilia-Romagna, consapevole che ancora gli obiettivi di qualità del’aria stabiliti dall’Unione Europea non sono ancora stati raggiunti intende operare per migliorare il Piano Triennale per la Qualità dell’aria nella nostra Regione.

Per tale obiettivo proporrà ai Presidenti delle Province e ai Sindaci co-firmatari del Patto stesso di assumere obiettivi di qualità correlati alla peculiarità climatica della Pianura Padana e allo scarso rimescolamento dell’aria che la caratterizza.

Perciò, coerentemente, oltre ad assumere l’obiettivo di rientrare costantemente e uniformemente in tutta la regione entro il limite stabilito dall’UE per la “qualità annuale dell’aria” opererà con misure e azioni per ridurre l’inquinamento atmosferico prodotto dall’uso di energia fossile, in particolare nei settori della mobilità, degli edifici e dell’industria, al fine di stabilizzare entro tre anni la concentrazione di inquinanti nell’aria locale a 35-36 micro grammi per metro cubo.”

Emendamento aggiuntivo

A pag. 136 prima del capoverso che inizia con le parole “La mobilità in E-R…
Inserire:

“L’occasione della contemporanea elaborazione del Piano di Azione triennale in campo energetico e la elaborazione del nuovo Piano Triennale dei Trasporti rende possibile una coerente applicazione degli obiettivi di contenimento delle emissioni climalteranti e inquinanti del settore trasporti di persone e merci e della mobilità complessiva al fine del rispetto degli obiettivi dell’Unione Europea per il 2020.
In occasione del dibattito in Assemblea Legislativa saranno verificate le relative coerenze, le misure e le azioni previste e necessarie per raggiungere gli obiettivi indicati dall’Unione Europea.”

Emendamento aggiuntivo

A pag. 129 , prima del paragrafo che inizia con le parole “Come precedentemente…”
Inserire:

“Gli edifici sono un prodotti industriali e in quanto tale possono essere realizzati con materiali di qualità innovativa e raggiungere livelli elevati di qualità energetica, fino al consumo zero e alla produzione di energia.
Per tale ragione sono necessari molteplici interventi per maggior sostenibilità negli anni a venire cominciando dalla regolazione della qualità dei materiali impiegati.
Ogni nuovo edificio dovrà avere, oltre alla ormai acquisita certificazione energetica, anche una certificazione relativa ai materiali impiegati, cioè con la valutazione delle emissioni di CO2 relative.
E’ necessario adottare una regolazione complessiva che preveda la valutazione della impronta ecologica dei nuovi edifici e operare perché la ricerca e la produzione dei materiale per l’edilizia in Emilia-Romagna sia sempre più caratterizzata da questa innovazione per essere all’altezza dei cambiamenti necessari e per tutelare la buona occupazione.”

Emendamento
A pag. 100 a metà pagina circa

Ritenendo che l’involucro di classe B mutuata dal Decreto 192/311 è di qualità scarsa rispetto agli obiettivi dell’Unione Europea al “2020 si propone di migliorare subito tale qualità modificando la frase contenuta nel testo.

La frase “(Classe A e B)”, è così sostituita:
“(classe A)”

Emendamento aggiuntivo

Alla fine di pag.110, dove si parla del Patto dei Sindaci, aggiungere:

“Il “PATTO DEI SINDACI” è uno strumento sempre più rilevante perché il ogni Consiglio Comunale è tenuto ad approvare un “Piano di azione Sostenibile” in cui sono indicate le emissioni di CO2 della città al momento della sua adozione e contemporaneamente sono evidenziate le azione che il Comune intende svolgere per ridurre le emissione e il consumo di energia fossile per rispettare gli obiettivi previsti dall’Unione Europea per il 2020.
Considerata l’importanza strategica di una rete regionale di impegno autonomo dei Comuni per l’attuazione degli obiettivi Europei al 2020 la Regione adotterà politiche incentivanti per la sottoscrizione da parte dei Comuni del Patto dei Sindaci e per l’assunzione di obiettivi coerenti con il Piano di Azione triennale della Regione. Tale azioni incentivanti saranno applicate anche nella attribuzione dei fondi previsti begli assi del Piano stesso.”

Emendamento aggiuntivo

A pag. 129 , prima del paragrafo che inizia con le parole “Considerate …”
Inserire:

“Al fine di migliorare la qualità degli edifici realizzati sarà necessario aumentare lo qualità degli involucri edilizi sulla base di alcune indicazioni di massima:

- elevare lo standard minimo regionale almeno del 20%;
- ridurre la variabilità S/V
- eliminare la detrazione delle FER dal calcolo del fabbisogno energetico dell’edificio;
- aumentare i controlli a campione al 20% delle certificazioni relative per la verifica del rispetto dello standard minimo regionale.”

Emendamento aggiuntivo

A pag.130 prima del capoverso che inizia con le parole “Si tratta in tutta…”
Inserire:

“Con la LR 6/2011 sono state introdotte importanti novità per favorire la riqualificazione energetica degli edifici esistenti fino al riconoscimento di incentivi volumetrici parametrati alla qualità di efficienza energetica dichiarata e a tal fine concordata. Tenuto conto che la legge prevede il controllo sul progetto, sull’esecuzione in cantiere e sull’opera finita la Regione definirà i criteri e le modalità di controllo per la sua applicazione.
La Regione verificherà a tal fine la possibilità di attivare una AGENZIA PUBBLICA REGIONALE per favorire il coinvolgimento attivo dei cittadini, delle scuole e delle attività economiche e sociali nelle azioni di risparmio energetico e di riduzione delle emissioni, per le funzioni di controllo dei processi incentivanti e delle certificazioni, per l’informazione alle imprese e ai cittadini delle misure e degli incentivi per l’efficienza energetica e la produzione di energia rinnovabile, e per azioni delle comunità locali per la produzione e il consumo locale dell’energia prodotta.”

Cordiali saluti

Ugo Mazza

Bologna, 7 giugno 2011

piano energetico CesenaIl Comune di Cesena ha presentato il mesec scorso il piano energetico che si è dato per i prossimi anni

recupero e riciclo

ambiente-paure-italiani

Lo statistico Nic Marks si chiede perché misuriamo il successo di una nazione dalla sua produttività — invece che dalla sua felicità e dal benessere del suo popolo. Introduce l’Indice di Felicità del Pianeta (IFP), che individua il benessere nazionale rispetto all’uso delle risorse (perché una vita felice non deve costare alla Terra). Quali paesi si classificano più in alto nell’IFP? Potreste rimanere sorpresi.

da ted.com

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.